gli amici

Nel 2013 si è costituito il Club Amici del Nuovo Trionfo, associazione di promozione sociale senza fine di lucro, con l’obiettivo di contribuire al progetto di restauro e riutilizzo della storica e tipica imbarcazione, realizzato dalla Compagnia della Marineria Tradizionale. Il nuovo club nasce per avvicinare un numero sempre maggiore di appassionati, e che hanno la possibilità di:

  • salire a bordo e far parte dell’equipaggio dopo breve formazione
  • partecipare e/o organizzare eventi finalizzati all’autofinanziamento (compleanni, feste, presentazioni eventi, brindisi ecc.)
  • partecipare a delle brevi uscite in laguna nelle date previste per i soci
  • partecipare ai lavori di piccola manutenzione a bordo (in particolare dipinture, pulizie, piccola falegnameria, sistemazione degli interni, vele, drizze, cime e attrezzature dell’armo velico, ecc. a seconda delle specifiche competenze, ce n’è per tutti quelli che sanno fare qualcosa con le mani)

 

COME ASSOCIARSI?

Prima devi compilare e inviarci il modulo d’iscrizione (scarica pdf), versare l’importo desiderato (quota annuale minima 30 euro)con Bonifico o versamento sul c/c N° 1367 intestato a “AMICI DEL NUOVO TRIONFO” Cannaregio 6025, Venezia presso CREDEM DI VENEZIA. IBAN: IT17 X030 3202 0000 1000 0001 367,  Bic Code: BACRIT21307; quindi inviare modulo e ricevuta a: amicinuovotrionfo@gmail.com

Dopo l’iscrizione t’invieremo o ti consegneremo a mano una tessera numerata (che ti servirà quando parteciperai alle attività o salirai sulla barca) e una ricevuta fiscale entro l’anno.

La tua iscrizione potrà rinnovarsi di anno in anno pagando la quota minima prevista; in caso contrario decadrai automaticamente senza bisogno di alcun altro adempimento e non potrai salire a bordo dell’imbarcazione e partecipare alle sue attività.

Per eventuali chiarimenti o suggerimenti invia e-mail a: amicinuovotrionfo[chiocciola]gmail.com o chiama 339 1797011

 

IL DIRETTIVO

Alessandro Ervas presidente
Giuliana Longo vicepresidente
Gerolamo Fazzini segretario/tesoriere
Michela Scibilia consigliere
Giorgio Suppiej  consigliere